La nota dell'Ambasciata della Repubblica di Belarus nella Repubblica Italiana sulla partecipazione all’evento commemorativo in occasione del 35° anniversario della catastrofe avvenuta nella Centrale Nucleare di Chernobyl

"Su invito della più grande Fondazione di beneficenza italiana “Aiutiamoli a vivere” il 26 aprile a Terni il consigliere di Ambasciata Dmitry Zakharchuk ha partecipato all’evento commemorativo in occasione del 35° anniversario della catastrofe avvenuta nella Centrale Nucleare di Chernobyl. L’evento è stato inaugurato da una messa celebrata per ricordare le vittime della tragedia nucleare, tra cui c’erano bambini bielorussi che venivano precedentemente per il risanamento. Nel messaggio indirizzato ai partecipanti presenti a questo evento celebrativo e pronunciato a nome dell’Incaricato d’Affari della Repubblica di Belarus in Italia a.i. Dmitry Yarmolyuk viene espressa la gratitudine alla Fondazione per la costante assistenza, fornita alla Repubblica di Belarus dal 1991 nel minimizzare le conseguenze dell’incidente alla Centrale Nucleare di Chernobyl, in forma di soggiorni terapeutici in Italia per i bambini bielorussi e la realizzazione di vari progetti umanitari. Nel suo discorso di benvenuto, il Presidente della Fondazione “Aiutiamoli a vivere” Fabrizio Pacifici ha espresso la sua disponibilità a continuare a fornire assistenza ai bambini bielorussi colpiti dalle conseguenze dell’incidente nucleare, nonostante le difficoltà legate alla pandemia di coronavirus. Il rappresentante dell’Ambasciata ha discusso con la direzione della Fondazione le prospettive di ulteriore cooperazione, inclusa la ripresa dei progetti di soggiorni terapeutici". 

Fonte: https://italy.mfa.gov.by/it/embassy/news/c64d9178e0f6eff2.html