page-header

CHI SIAMO

CHI È e COME È NATA
la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere”

Lo spontaneismo iniziale dei volontari che si misero all’opera per aiutare le popolazioni infantili colpite dal disastro nucleare di Chernobyl (26/4/1986) contribuì a creare le condizioni per la costituzione della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” ad opera di due soci Fondatori: P. Vincenzo Bella (frate dei Minori Conventuali) e del Dr. Pacifici Fabrizio.

Le attività di volontariato della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” ed il coinvolgimento delle famiglie italiane resesi disponibili ad accogliere un bambino bielorusso per una vacanza terapeutica ne facilitarono la diffusione su tutto il territorio nazionale.

Attualmente la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. opera volontariamente nella Repubblica di Belarus, ma il suo modello organizzativo costituito dalla contemporanea organizzazione di soggiorni e progettualità di cooperazione, formazione, sostegno e promozione dell’educazione ha promosso il nuovo sviluppo in altri paesi come il Brasile, il Congo, la Palestina, l’Ecuador e l’Albania, ottenendo l’autorizzazione del Ministero degli Esteri a operare come Organizzazione Non Governativa.

LA SEDE NAZIONALE

Il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della FAV, l’Assemblea elettiva dell’Associazione “Aiutiamoli a Vivere” della Regione della Lombardia, del Trentino hanno determinato negli organismi di direzione l’entusiasmo e la serenità necessari nel mondo del volontariato per il raggiungimento di nuovi obiettivi e la spinta e la passione necessaria per chi ha a cuore il destino di un solo bambino abbandonato.

La Sede Nazionale con il suo personale e il Centro Studi “Leonardo” hanno reso possibile tale rinnovata capacità organizzativa con il proprio ruolo guida di capacità professionale e soprattutto il riconoscimento oggettivo nazionale di aver saputo ascoltare, programmare e risolvere qualsiasi problema posto dalle famiglie, i comitati e tutti i soggetti della rete associativa coinvolti in questa straordinaria esperienza di lavoro quotidiano rivolto a tutti i bambini accolti in ospitalità temporanea e perfino adottati.

Una Sede Nazionale sempre più “Casa dell’Accoglienza dei minori, dei comitati e delle famiglie italiane” con un ruolo non imposto dall’alto, ma ottenuto attraverso i risultati concreti e riconosciuto in ogni ambiente, sia esso circoscritto all’ambito organizzativo appartenente alla FAV (comitati, famiglie, volontari) sia esso di livello istituzionale (Ministeri italiani ed esteri, regioni e comuni).

IL C.D.A.
  • Fabrizio Pacifici (Socio Fondatore e Presidente Nazionale)
  • Michela Ferraresi (Vice Presidente con Delega alla Formazione ed Adozioni Internazionali
  • Pietro Giacomo Galli (Vice Presidente con Delega alle Strutture Conventuali e Centro Studi)
  • Enrico Cherubini (Delega ai Progetti Sanitari – Mucoviscidosi, Oncologia)
  • Daniela Cicoria (Direttore con Delega alla Programmazione Voli e Referente con i Comitati)
  • Vittorio Pagani (Delega alle Missioni di Cooperazione Internazionale e sostegno alle famiglie in adozione ed affido Temporaneo)
  • Aldo Cicoria (Delega al Progetto Tir della Speranza e Tir Personalizzati)
  • Lino Dal Monte (Delega al Piano Strategico, Progetto Scuola Fabbrica e Monitoraggio)
  • Umberto Salvi (Delega ai Rapporti Istituzionali e FOCSIV)
  • Federica Pacifici (Delega alla Segreteria, Inviti Privati e Adozione Studenti Universitari)
  • Padre Sergio Cognigni (Delega ai Rapporti Strutture Conventuali, Economo della Provincia dei Frati Minori Conventuali, Spiritualità)
  • Fabrizio Celi (Delega alla Logistica e Organizzazione)
IL COMITATO SCIENTIFICO

I membri del Comitato Scientifico:

  • Celi Fabrizio;
  • Ranalli Gianni;
  • Francia M. Antonio;
  • Brinchi Marina;
  • Ferraresi Michela;
  • Peciarolo Moreno;
  • Padre Massimo Vedova;
  • Fortunati Patrizia;
  • Cipriano Francesco;
  • Giacinti Matteo;
  • Cimino Carlo;
  • Astolfi Giulia;
  • Sciarrini Maurizio;
  • Pignocchi Paola.
LA SALA DEDICATA A PADRE VINCENZO BELLA

Il giorno 21 ottobre 2017 alle ore 15.30, la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. ha inaugurato, presso la Sede Nazionale in Via XX Settembre 166 a Terni, la nuova Sala Polifunzionale dedicata a Padre Vincenzo Bella, socio fondatore della Fondazione, scomparso nel 2013, appartenente ai Frati Minori Conventuali. Una Sala Polifunzionale a disposizione dei volontari della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G., della “Terni X Terni = Anch’io” e di chiunque voglia fare attività di volontariato verso chi ha bisogno.

Per la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. e la “Terni X Terni = Anch’io” i bambini, le donne, gli anziani e la popolazione bisognosa di aiuto hanno sempre avuto un posto particolare nei programmi e nelle iniziative promosse di raccolta fondi, strumenti e materiali necessari ad alleviare le loro sofferenze.

La Sala Polifunzionale dedicata a Padre Vincenzo Bella è un ulteriore momento di crescita e sviluppo che l’intero movimento solidaristico può utilizzare nello svolgimento della propria attività e soprattutto come spazio per conoscere e far conoscere il valore della solidarietà.

background

Ci preoccupiamo di ciò che un bambino diventerà domani, ma ci dimentichiamo che lui è qualcuno oggi.

Stacia Täuscher

aiutiamoli a vivere
I Nostri Ultimi Progetti
Ultime News