CHI È e COME È NATA
la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere”

Lo spontaneismo iniziale dei volontari che si misero all’opera per aiutare le popolazioni infantili colpite dal disastro nucleare di Chernobyl (26/4/1986) contribuì a creare le condizioni per la costituzione della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” ad opera di due soci Fondatori: P. Vincenzo Bella (frate dei Minori Conventuali) e del Dr. Pacifici Fabrizio.

Le attività di volontariato della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” ed il coinvolgimento delle famiglie italiane resesi disponibili ad accogliere un bambino bielorusso per una vacanza terapeutica ne facilitarono la diffusione su tutto il territorio nazionale.

Attualmente la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. opera volontariamente nella Repubblica di Belarus, ma il suo modello organizzativo costituito dalla contemporanea organizzazione di soggiorni e progettualità di cooperazione, formazione, sostegno e promozione dell’educazione ha promosso il nuovo sviluppo in altri paesi come il Brasile, il Congo, la Palestina, l’Ecuador e l’Albania, ottenendo l’autorizzazione del Ministero degli Esteri a operare come Organizzazione Non Governativa.


LA SEDE NAZIONALE

Il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della FAV, l’Assemblea elettiva dell’Associazione “Aiutiamoli a Vivere” della Regione della Lombardia, del Trentino hanno determinato negli organismi di direzione l’entusiasmo e la serenità necessari nel mondo del volontariato per il raggiungimento di nuovi obiettivi e la spinta e la passione necessaria per chi ha a cuore il destino di un solo bambino abbandonato.

La Sede Nazionale con il suo personale e il Centro Studi “Leonardo” hanno reso possibile tale rinnovata capacità organizzativa con il proprio ruolo guida di capacità professionale e soprattutto il riconoscimento oggettivo nazionale di aver saputo ascoltare, programmare e risolvere qualsiasi problema posto dalle famiglie, i comitati e tutti i soggetti della rete associativa coinvolti in questa straordinaria esperienza di lavoro quotidiano rivolto a tutti i bambini accolti in ospitalità temporanea e perfino adottati.

Una Sede Nazionale sempre più “Casa dell’Accoglienza dei minori, dei comitati e delle famiglie italiane” con un ruolo non imposto dall’alto, ma ottenuto attraverso i risultati concreti e riconosciuto in ogni ambiente, sia esso circoscritto all’ambito organizzativo appartenente alla FAV (comitati, famiglie, volontari) sia esso di livello istituzionale (Ministeri italiani ed esteri, regioni e comuni).


IL C.D.A.

I membri del C.d.A. sono:

  • Fabrizio Pacifici (Socio Fondatore e Presidente Nazionale)
  • Pietro Giacomo Galli (Vicepresidente e referente Vacanze Lavoro)
  • Enrico Cherubini (Referente Progetto Sanitario)
  • Giacomo Dognini (Referente Vacanze Lavoro)
  • Aldo Cicoria (Referente Progetto Tir della Speranza e Tir Personalizzati)
  • Lino Dal Monte (Referente Progetto Scuola Fabbrica)
  • Umberto Salvi (Referente per progetti di cooperazione internazionale)
  • Michela Ferraresi (Referente Adozioni Internazionali)
  • Padre Sergio Cognini (Rappresentante della Provincia Umbra dei Frati Minori Conventuali)
  • Daniela Cicoria (Direttore e referente Progetto Accoglienza Minori).

Revisori dei conti: Di Pietro Michael, Marco Cresta e Vittorio Pagani.


IL COMITATO SCIENTIFICO

I membri del Comitato Scientifico sono: Celi Fabrizio, Ranalli Gianni, Francia M. Antonio, Brinchi Marina, Ferraresi Michela, Peciarolo Moreno, Padre Massimo Vedova, Fortunati Patrizia, Gerosa Silvano, Fiscarelli Ersilia, Burgo Pasqualino, Ribichini Valerio, Pignocchi Paola, Frattaroli Piero, Sciarrini Maurizio e Tosi Mauro.


LA SALA DEDICATA A PADRE VINCENZO BELLA

Il giorno 21 ottobre 2017 alle ore 15.30, la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. ha inaugurato, presso la Sede Nazionale in Via XX Settembre 166 a Terni, la nuova Sala Polifunzionale dedicata a Padre Vincenzo Bella, socio fondatore della Fondazione, scomparso nel 2013, appartenente ai Frati Minori Conventuali. Una Sala Polifunzionale a disposizione dei volontari della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G., della “Terni X Terni = Anch’io” e di chiunque voglia fare attività di volontariato verso chi ha bisogno.

Per la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. e la “Terni X Terni = Anch’io” i bambini, le donne, gli anziani e la popolazione bisognosa di aiuto hanno sempre avuto un posto particolare nei programmi e nelle iniziative promosse di raccolta fondi, strumenti e materiali necessari ad alleviare le loro sofferenze.

La Sala Polifunzionale dedicata a Padre Vincenzo Bella è un ulteriore momento di crescita e sviluppo che l’intero movimento solidaristico può utilizzare nello svolgimento della propria attività e soprattutto come spazio per conoscere e far conoscere il valore della solidarietà.

La Fondazione è anche ...

Sostienici con il 5x1000