Aiutiamoli a Vivere
la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. opera volontariamente nella Repubblica di Belarus, ma il suo modello organizzativo costituito dalla contemporanea organizzazione di soggiorni e progettualità di cooperazione, formazione, sostegno e promozione dell’educazione ha promosso il nuovo sviluppo in altri paesi
Chi Siamo

Lo spontaneità iniziale dei volontari che si misero all’opera per aiutare le popolazioni infantili colpite dal disastro nucleare di Chernobyl (26/4/1986) contribuì a creare le condizioni per la costituzione della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” ad opera di due soci Fondatori: P. Vincenzo Bella (frate dei Minori Conventuali) e del Dr. Pacifici Fabrizio.

Le attività della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” ed il coinvolgimento delle famiglie italiane resesi disponibili ad accogliere un bambino bielorusso per una vacanza terapeutica ne facilitarono la diffusione sul territorio nazionale.

Explore
Attività

I Programmi di accoglienza temporanea di minori stranieri per le “vacanze” in Italia che giovino al benessere psicofisico, alla socializzazione e all’ inserimento in un contesto socio-familiare.

Il Progetto Accoglienza con lo scopo di ospitare in famiglia i bambini provenienti dalla Bielorussia per un periodo di circa 1 mese.

Il Progetto Spiritualità per accogliere un bambino proveniente dalla Bielorussia durante il periodo delle festività Natalizie.

TIR per gli Aiuti personalizzati è l’iniziativa porta aiuti umanitari agli internati, orfanotrofi, case famiglia, ospedali e alle famiglie bisognose bielorusse attraverso la raccolta in Italia e la distribuzione nella Repubblica di Belarus dei volontari partecipanti.

Explore
Progetti

Educazione: Vengono realizzati corsi di formazione professionale finalizzati a fornire ai ragazzi privi di un supporto familiare un aiuto all’inserimento nel mondo del lavoro, mediante forme di sostegno economico verso coloro che intraprendono gli studi.

Sostegno: Attraverso la realizzazione di una rete di progetti vengono forniti aiuti umanitari a comunità ed istituzioni al fine di migliorare lo standard di vita dei bambini che versano in condizioni di indigenza.

Il sostegno si attua anche attraverso l’adozione a distanza di bambini orfani per sostenerli negli studi e attraverso l’erogazione di borse di studio per studenti orfani particolarmente bisognosi che vengono seguiti sino al raggiungimento della laurea.

Explore
ultime attività svolte e comunicati
Ultime News

Bilancio Sociale 2018

In Allegato Bilancio Sociale 2018

In visita ai Conventi

Ieri il Presidente Pacifici Fabrizio si è recato nei Conventi dei Frati Minori Conventuali di Assisi…

Grazie Prof. Lima

Ieri il nostro piccolo amico Lucas è stato operato, grazie all’indiscussa bravura, professionalità ma soprattutto UMANITA’…

Altro obiettivo raggiunto

Questa mattina il nostro Presidente Pacifici, insieme ai consiglieri di amministrazione Galli e Celi, sono in…

Benvenuto Lucas

Oggi la FAV ha un nuovo amico, si chiama Lucas, tre anni, mamma Macedone e papà…

Sospensione temporanea dei programmi solidaristici di accoglienza dei minori stranieri

Il 15/6/20 sul sito del Ministero e del Lavoro delle Politiche Sociali italiano è stata pubblicata…

Aiutiamoli a Vivere
I bambinni sono il nostro futuro

Attualmente la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” O.N.G. opera volontariamente nella Repubblica di Belarus, ma il suo modello organizzativo costituito dalla contemporanea organizzazione di soggiorni e progettualità di cooperazione, formazione, sostegno e promozione dell’educazione ha promosso il nuovo sviluppo in altri paesi come il Brasile, il Congo, la Palestina, l’Ecuador e l’Albania, ottenendo l’autorizzazione del Ministero degli Esteri a operare come Organizzazione Non Governativa.

ISCRIVITI

resta aggiornato sulle ultime news
Donando il 5 per 1000 puoi sostenere la nostra fondazione
Aiutaci a sostenerli

Grazie alla legge di Stabilità, la Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” può accedere al 5 per 1000 e con un piccolo gesto ciascuno di noi può, attraverso i nostri progetti, migliorare la vita di molte persone soprattutto di malati e bambini.

Abbiamo da sempre lavorato come Fondazione a progetti rivolti all’infanzia oltre confine ma oggi più che mai ci sentiamo in dovere di essere vicini alla nostra città.

La Fondazione, attraverso “Terni x Terni: anch’io” si muove da diversi anni per venire incontro alle necessità più urgenti e offre la possibilità di migliorare la vita dei malati soprattutto al Centro Salute Donna.

La dichiarazione dei redditi è un passo obbligato per tutti, devolvere il 5 per mille alla nostra Fondazione è semplice: basta dirlo al commercialista o al patronato che compila i moduli F24 ed inserire il codice fiscale della FONDAZIONE.

Le Attività
La Sede Nazionale con il suo personale e il Centro Studi “Leonardo” hanno reso possibile tale rinnovata capacità organizzativa con il proprio ruolo guida di capacità professionale e soprattutto il riconoscimento oggettivo nazionale di aver saputo ascoltare, programmare e risolvere qualsiasi problema posto dalle famiglie, i comitati e tutti i soggetti della rete associativa coinvolti in questa straordinaria esperienza di lavoro quotidiano rivolto a tutti i bambini accolti in ospitalità temporanea e perfino adottati.
Lo Staff

Sorry, but nothing matched your search. Please try again with some different keywords.

ISCRIVITI

resta aggiornato sulle ultime news