Adozione studenti universitari

Forum degli Studenti 2016

Forum degli Studenti 2016

Presso l’ente d’Istruzione università di Stato di Pedagogia, intitolata ad A. Kuleshov, si è svolto il  VI Forum degli Studenti nei giorni 13, 14 e 15 di Maggio.

Con la collaborazione del Comitato Organizzatore, presieduto dal Rettore Bondarenko K.M. e coordinato dalla Nabokova Ludmilla per la parte logistica ed organizzativa e quella di Natalia Golikova per la raccolta dei documenti e traduzione coadiuvata da Francesca Lucianetti della Sede Nazionale di Terni, la manifestazione ha vissuto momenti intensi che hanno esaltato la presenza degli studenti che si sono confrontati nei concorsi del Miglior Studente dell’anno e nel Concorso Canoro “La voce della Speranza”.

La delegazione italiana è giunta in Belarus il giorno 11 Maggio, trasferendosi subito a Vitebsk dove, il giorno 12 Maggio, presso l’auditorium dell’Università di Medicina, il Complesso Yumal, si è esibito per raccogliere fondi per contribuire all’acquisto di un video broncoscopio per l’ospedale di Vitebsk. Sono stati venduti 630 biglietti per un incasso netto di Rubli 17.650.000.

Nella mattinata di venerdì 13 Maggio, la delegazione si è trasferita a Moghilev dove alle ore 10.30 era attesa da un gruppo di giornalisti e due televisioni locali per una conferenza stampa per parlare del Forum degli Studenti e delle attività in Belarus, della Fondazione “Aiutiamoli a Vivere”.

Tutte le delegazioni delle Università sono arrivate a Moghilev nella mattinata di Venerdì 13 Maggio, essendo partiti la sera precedente e viaggiato tutta la notte. Si intuiva la stanchezza sui volti degli studenti e responsabili delle Università, ma anche la felicità di ritrovarsi insieme dopo un anno.

Il Forum degli Studenti è iniziato alle ore 15.00 e dopo il solito saluto delle Autorità è iniziata la presentazione dei video dei 5 candidati al Concorso “Miglior Studente dell’anno”.

Ogni studente candidato, mentre scorreva il video, lo commentava ed informava i presenti sulle ragioni per cui aveva scelto quella presentazione ed i suoi progetti ed obiettivi futuri.

Al termine della presentazione veniva sottoposto al “fuoco incrociato” delle altre delegazioni che tentavano di metterlo in difficoltà di fronte agli altri candidati per influenzare la giuria.

Tutti i video sono stati elaborati con professionalità e rientravano nei temi indicati dalla Fondazione “Aiutiamoli a Vivere”. Erano tutti sottotitolati per far comprendere il significato del video in tempo reale.

In contemporanea la giuria del Concorso canoro, composta da tutti i componenti del complesso Yumal, si è trasferita all’auditorium vicino per ascoltare e selezionare le esibizioni dei partecipanti al concorso.

Il regolamento prevedeva che l’esibizione consisteva nella presentazione di due canzoni, una in lingua russa, una in lingua italiana. Passavano alla fase finale 4 cantanti che riproponevano le stesse canzoni nella serata del sabato sera, prima dei concerti, per contendersi il titolo di miglior cantante, mentre gli altri 5 esclusi dovevano esibirsi con una sola canzone a scelta, ma solo a titolo di esibizione.

È stato un susseguirsi di esibizioni esaltanti eseguite da talentuosi ragazzi con tanta voglia di fare bene. La giuria si è trovata in evidente difficoltà ed individuare gli esclusi in quanto erano quasi tutti dello stesso livello.

La giornata è continuata con una escursione alla Città di Moghilev con visita al quartiere dei mestieri ed ai monumenti più significativi della Città, compresa una bellissima Chiesa Ortodossa, meta anche di tanti turisti.

La mattinata del sabato è iniziata con la presentazione degli altri 4 video non selezionati il venerdì con lo stesso andamento del giorno prima.

Successivamente la giuria si è riunita per la valutazione della presentazione dei video unitamente al curriculum vitae e titoli di merito, titoli di scienza ed impegno nel volontariato.

La giornata del sabato continua, nel pomeriggio con la “Festa del volontariato”,  dove sono impegnati gruppi di Clown, gruppi di artisti di strada, bambini e volontari.

Il tutto coordinato dalla Croce Rossa di Moghilev che ha messo a disposizione, gratuitamente, gazebo ed attrezzature per la distribuzione dei gadget creati dagli studenti ed offerti ai partecipanti della festa che sono stati particolarmente generosi con le donazioni.

Alle ore 18.00 sono iniziate le esibizioni canore per aggiudicarsi il primo posto.

Le interpretazioni sono state ancora più coinvolgenti del giorno prima ed alla fine l’ha spuntata la ragazza che più meritava di essere prima in quanto la migliore: Anastassia Starovoytova.

La vedremo all’evento di dicembre della Fondazione a Minsk, in occasione della cena di beneficenza sabato 10 dicembre.

A seguire abbiamo avuto la distribuzione delle specialità italiane preparate da Aldo, Rita e Giampiero per circa 600 persone che si sono accalcate alla mensa dell’Università per essere i primi ad ottenere e degustare ciò che aspettavano già dal mattino.

Dopo un’ora abbondante di piacevole musica leggera del gruppo vocale “Modena”, del nostro carissimo amico Miscia, abbiamo avuto un altro successo degli Yumal che ci hanno ed hanno deliziato gli oltre 600 presenti con la musica di Pink Floyd.

Nel corso del concerto, con il Vice Rettore dell’Università di Pedagogia, il responsabile della Croce Rossa e la responsabile del Comune di Moghilev, siamo andati in altra sala dell’Università per il conteggio del ricavato della giornata.

Il ricavato è stato di rubli 27.359.900 oltre ogni più rosea aspettativa superando anche il ricavato della manifestazione della città di Vitebsk.

La giornata della domenica è stata dedicata alle premiazioni dei concorsi ed alla consegna delle borse di studio.

Concorso Canoro:

1° Classificato: Anastassia Starovoytova

2° Classificato: Oksana Brilenko

3° Classificato: Yuliya Erivanskaua – Maksim Pisarenko

4° Classificato: Artur Yakushev

5° Classificato: Olga Andrievskaya

6° Classificato: Semenuk Andrei

7° Classificato: Ekaterina Suboch

8° Classificato: Elena Bochkova

9° Classificato: Lassaeva Galina Viyaceslavovna

Concorso “Miglior Studente dell’anno”:

1° Classificato: Cristina Kalenik

2° Classificato: Anastassiya Kozlova

3° Classificato: Anastassia Malakhova

4° Classificato: Elena Danilo

5° Classificato: Yulia Proshina

6° Classificato: Dmitry Rogovcov

7° Classificato: Kaminskaya Anna

8° Classificato: Borodina Anzhela

Tra i due concorsi è venuta a trovarci, invitata, Monika Lemonoshok, la ragazza costretta sulla carrozzella affetta da atrofia muscolare spinale di tipo 2. La ragazza ha bisogno di effettuare una visita  all’Ospedale Ortopedico Rizzoli di Bologna per capire se esiste una possibilità di intervenire, sulla sua spina dorsale, per migliorare eventualmente la qualità della sua vita.

Abbiamo fatto un appello a tutti gli studenti, a tutte le delegazioni delle università presenti pregandoli di effettuare delle raccolte fondi mirate , per permettere a Monika di effettuare subito la visita preliminare e poi eventualmente l’intervento.

Tutti i sono dichiarati disponibili ad aiutare una studentessa universitaria con la promessa di intervenire nelle loro città con manifestazioni mirate.

Dopo questo piacevole ma triste fuori programma, abbiamo distribuito le borse di studio ai ragazzi ma, per mancanza di tempo, le abbiamo consegnate tutte al responsabile di ogni delegazione che poi le distribuirà agli interessati nel viaggio di ritorno sul treno.

Di seguito ci sono state le conclusioni del Forum, prima della Fondazione e poi del Vice Rettore dell’Università.

Seguono poi degli intermezzi musicali ed il balletto dei bambini a chiusura del Forum.

Dopo il pranzo, i saluti e poi tutti a casa.

Questo è il forum degli studenti.

Questa è la manifestazione giunta alla sesta edizione, dove confluiscono molti studenti e non solo in borsa di studio, rettori e vice rettori, docenti delle università, rappresentanti delle istituzioni, associazioni di volontariato, Croce Rossa nazionale e locale, agenzie di pubblicità, testate giornalistiche e televisioni locali e nazionali e tantissime persone che partecipano alle varie feste del volontariato organizzate per raccolte fondi a favore di strutture locali.

Il Forum è un mix di iniziative educative, formative ed informative, culturali e musicali che hanno un obiettivo comune: illustrare i progetti di cooperazione internazionale che, nel corso degli anni e grazie al costante impegno, si è riusciti a far comprendere l’importanza del fund raising a favore delle strutture che ospitano bambini, anziani e diversamente abili.

Nel 2015, al Forum degli Studenti di Vitebsk, con la “Festa del naso rosso” ed il concerto degli Yumal è stato raggiunta la somma di rubli 25.250.000, somma che è stata destinata al centro sociale pedagogico della città.

Quest’anno su richiesta del Vice rettore dell’Università di Medicina di Vitebsk, è stato organizzato un concerto degli Yumal che ha prodotto la somma di rubli 17.800.000 per contribuire all’acquisto di un video broncoscopio per l’ospedale di Vitebsk.

Al Forum degli Studenti di Moghilev, con la “Festa del volontariato” è stata raccolta la somma di 27.350.000 rubli per l’Hospice per i  bambini malati di tumore terminali della città di Moghilev.

La Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” sarà sicuramente soddisfatta di questi risultati, raggiunti esclusivamente con iniziative organizzate dagli studenti universitari, iniziative che vediamo di anno in anno in continuo miglioramento.

Si ringraziano le famiglie italiane ed i Comitati che mettono a disposizione le Borse di Studio per sostenere i ragazzi al conseguimento della laurea; i componenti del gruppo musicale “Yumal”; infine, un ringraziamento particolare all’Avvocato Gianni Ranalli e suo papà Gildo per l’impegno economico che ogni anno mettono a disposizione di questa manifestazione.

 

Luciano Braconi

La Fondazione è anche ...

Sostienici con il 5x1000